Back to Question Center
0

Semalt definisce 5 miti che danneggiano la reputazione SEO

1 answers:

Mentre le pratiche SEO promuovono ricerche difensive e ricerche di sfondo, voisaranno sorpresi alcuni dei migliori risultati che emergono quando si cerca il termine 'SEO'. Di fatto, Google esegue automaticamente l'autosuggest negativocommenti accanto alla parola SEO. Ciò porta alla consapevolezza che questa pratica si è guadagnata una reputazione negativa là fuori.

Essenzialmente, la SEO facilita l'accesso ai robot automatizzati dei motori di ricerca e agli spideruna pagina web, decifra il suo vero scopo e significato e infine indicizza il suo contenuto per i futuri riferimenti degli utenti. Questo processo di organizzazionele pagine Web lo rendono veloce e conveniente per gli utenti dei motori di ricerca e il motore di ricerca stesso in quanto può produrre risultati di ricerca pertinenti per aquery di ricerca specifica - comprar fotografia nueva york.

Artem Abgarian, il principale esperto di Semalt Servizi digitali, spiega dove SEO ha una cattiva reputazione.

1. Email non richieste

SEO come un campo di pratica nuovo e in crescita attrae principianti e studenti. NelAlla ricerca di affari, questi antipasti si rivolgono alle aziende e alle persone famose con dozzine di e-mail indesiderate che finiscono con lo spamming nella loro posta in arrivosu base settimanale. Il modo in cui molti sostengono di essere esperti li presenta come individui ingannevoli e fraudolenti, quindi la cattiva reputazione inil mercato. Nella maggior parte dei casi, le e-mail promettono di risolvere troppi problemi per le aziende interessate a credere. Succede anche che alcuni di questiesperti SEO auto-proclamati sono in effetti truffatori.

2. Parole chiave ripiene

La parola chiave è il fondamento del SEO. Usalo bene e raccogli i risultati desiderati. Inlo stesso riguardo, che ripete intenzionalmente o innocentemente e che riempie le parole chiave per manipolare i risultati della ricerca comporta pesanti sanzioni e feriscescopo di adottare SEO. La densità di parole chiave per un articolo deve essere giusta in quanto sufficiente per ottenere una classifica favorevole ed evitare unpenalità dai motori di ricerca.

3. Cloaking and Doorway Pages

Questa pratica controproducente comporta l'uso di codici HTML sul contenuto perun determinato argomento con l'intento di manipolare l'indicizzazione e il posizionamento. Una volta che un utente fa clic sul link o sulla pagina, vengono reindirizzati a un altro non correlatosito web per il contenuto effettivo, il che significa che sono solo utilizzati per incanalare il traffico sul sito web iniziale. La tecnica del cloaking e della doorwaygli inconvenienti sia dell'utente che del motore di ricerca determinano quindi cattiva reputazione.

4. Link di trading

Sappiamo tutti la potenza che SEO ha nell'e-commerce. Proprietari di siti Web e professionisti SEOrendersi conto della necessità di sfruttare questo potere quindi si traducono in pratiche come l'acquisto di collegamenti per manipolare le classifiche sulle query di ricerca. Questi collegamentibypassare in modo ingannevole i motori di ricerca generando un'autenticazione fittizia delle pagine senza rilevamento. Tuttavia, sono legittimi tali motori come Googlemettersi al passo con questa pratica e imporre pesanti multe ai colpevoli.

5. Contenuti nascosti e collegamenti

Una tecnica intelligente e ingannevole utilizzata per nascondere o visualizzare contenuti diversi da cosal'utente fa clic. È identificabile come testo dietro un'immagine o testo bianco su sfondo bianco. I professionisti di SEO genuini e rispettabili sonoimprobabile utilizzare questa tecnica anche se la reputazione SEO è ancora comune e ammaccante.

Tutte le industrie sperimentano e contrastano le sfide inerenti all'etica. IlL'industria SEO risponde e adotta di conseguenza pratiche non etiche.

November 23, 2017